pimento dram

Pimento Dram dalla tradizione ai cocktail di Donn Beach

pimento dram
Il liquore al Pimento è uno di quei prodotti antichi tradizionali con il rum, in particolar modo prodotto in Jamaica.

Ma qual’è la ricetta originale del Pimento Dram?

Come ogni prodotto tradizionale è difficile risalire ad una specifica ricetta tradizionale.
Nemmeno Donn Beach che utilizza spesso questo prodotto non ha una ricetta specifica. Secondo le mie fonti il Pimento di Donn cambiava frequentemente quanto le ricette delle aziende che lo producevano. Dunque una possibile ma realistica ipotesi è che il pimento come tutti i prodotti tradizionali caraibici venisse fatto con le eccedenze dei distillati non venduti, o comunque con prodotti non proprio qualitativamente eccellenti da poter essere venduti.
Come già detto le testimonianze ci raccontano che il Pimento Dram era a tutti gli effetti un all spices dove presumibilmente la spezia pimento o pepe garofanato era particolarmente marcata.
Come spesso accade Donn tende a valorizzare le vecchie tradizioni tropicale esaltandone la popolarità, il falernum è uno degli esempi più lampanti. Così il Pimento Dram che probabilmente sarebbe stato sconosciuto ai più con l’era Tiki diventa uno dei prodotti più utilizzati, un liquore che ancora oggi suscita molto interesse.

Il Pimento

pimento dramIl pimento detto anche pepe giamaicano è una spezia molto simile al pepe per la forma, ma molto più grande in volume.
I sentori sono differenti dal pepe e tendono molto ad assomigliare al chiodo di garofano. Il nome della pianta è Pimenta Dioica e differisce dal pepe anche per al famiglia di appartenza.
Se il classico pepe, Piper Nigrum, proviene proprio dalla famiglia delle Piperacee la Pimenta Dioica appartiene alla famiglia delle Mirtacee ed è propriamente una pianta sempreverde Jamaicana.

 

 

La mia ricetta personale prevede sempre l’utilizzo della spezia pimento in aggiunta a altre spezie e in particolare sempre ad parte aromatica fresca e floreale.
Questa è una delle tante ricette che ho preparato e vi consiglio di provare le ricette appuntandovi sempre le quantità.
In questo modo possiamo garantire al bar una preparazione di una costanza aromatica lineare, costanza necessaria in quanto il pimento dram risulterà sempre caratterizzante.

Ad esempio una delle ricette che preferisco è questa. La sua particolarità viene dall’aggiunta dei fiori di ibisco che oltre a colorare in modo molto inteso il liquore avranno una caratteristica aromatica floreale molto piacevole e delicata, senza compromettere le caratteristiche del drink nel suo insieme.

Ricetta del mio Pimento Dram

500 ml di Rum Jamaicano
25/30 grammi di pimento
1 stecca di cannella
10 chiodi di garofano
15 grammi fiori di ibisco
150 ml sciroppo di zucchero 2:1

Preparazione del Pimento Dram

La preparazione è semplice:pimento dram
rompere in un mortaio le spezie in particolare il pimento, in modo da aumentare l’estrazione.
inserire tutte le spezie nel rum jamaicano.
a questo punto si può procedere con vari tipi di infusione.
Possiamo lasciar riposare il composto per 12 ore in un contenitore chiuso, oppure ancora meglio in sottovuoto.
L’estrazione in 40 gradi alcolici sarà molto incisiva e non avremmo bisogno di aumentarla con temperature controllate in sous vide.
Per un estrazione rapida, che consiglio solo, in caso di necessità imminente del prodotto possiamo azzardare un’estrazione a freddo con sifone.
Basterà prendere un sifone isi per la panna caricato con la cartuccia N2O, lasciare riposare il composto nel sifone per circa mezz’ora, estrarlo e poi infine filtrarlo.

Quale sia il nostro metodo di estrazione degli aromi dalle spezie una volta ottenuto il risultato basterà filtrare il composto e aggiungere circa il 25/30% di zucchero liquido 2:1.
Scelgo un due a uno non solo per abbassare la gradazione del prodotto e farlo diventare un liquore, ma per aumentarne la dolcezza senza perdere l’intensità dell’estrazione.

segui la PAGINA FACEBOOK per gli aggiornamenti